Associazione Nervi contro Commisso: “Rispetti il Franchi! Qualcuno distruggerebbe Palazzo Vecchio?”

La segretaria generale della Pier Luigi Nervi Project Association, Elisabetta Margiotta Nervi, ha rilasciato un’intervista a Lady Radio per parlare del tema stadio:

 

 

 

“L’Art. 9 della Costituzione parla chiaro, si tutela tra le altre cose il patrimonio storico-culturale. Lo Stadio Artemio Franchi è la casa della Fiorentina da quasi cento anni, è un monumento della storia e della cultura del nostro Paese. Bisogna trattarlo con un po’ di rispetto. Non vuol dire che non si possa intervenire: nessuno ha mai detto questo. Ma sono allibita dalla violenza del linguaggio di Commisso.

 

 

 

Capisco che abbia dei piani, ma tutto questo deve tener conto del fatto che il Franchi non si può distruggere, azzerare o simili. Pensate che sarebbero tutti d’accordo se un giorno Nardella volesse buttar giù Palazzo Vecchio per erigere da zero una nuova sede del Comune? Si sta creando una dicotomia buoni-cattivi che proprio non esiste, non va bene, non è un modo di ragionare civile. La lettera di Fiorentina e Comune al Ministero chiede di individuare elementi da salvare: ma stiamo scherzando? Il Franchi non si tocca! Al massimo si lavora su quello che c’è”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.