Calamai e le sue pagelle del giorno dopo: lode al Var, Vlahovic e Italiano sugli scudi

"8 a Terracciano che è il portiere più titolare tra tutti i vice titolari d’Italia"

Come ogni volta, il giorno dopo la gara della Fiorentina, ci sono le pagelle di Luca Calamai, giornalista della Gazzetta dello Sport, ecco i suoi voti:

Promossi

10 e lode al Var – Quando viene utilizzato nella maniera corretta è quanto di più importante possa esserci per rendere il calcio più democratico. Il nuovo designatore Rocchi sta lavorando per renderlo sempre più efficiente.

 

10 a Vlahovic – Si sarà di sicuro montato la testa. Sarà distratto dalle richieste di grandi club. Sarà infastidito perchè ha ancora uno stipendio da 800 mila euro. Dusan ha spazzato via tutte queste battutine che lo hanno accompagnato a inizio stagione. E’ più forte. Sempre più forte

9 a Italiano che anche stavolta cambia formazione e le indovina tutte. Temo che i colleghi che devono indovinare la formazione alla vigilia con questo allenatore non ci beccheranno mai. Un incubo

9 a Italiano che non esclude nessuno. Prima ha recuperato Saponara e Benassi, poi Duncan ora ci prova con Amrabat. Io ho sempre sognato di avere Sarri o Spalletti sulla panchina viola ma comincio a pensare che Italiano sia il loro erede. Con ancora più motivazioni

9 a Barone, Burdisso e Pradè (in ordine rigorosamente alfabetico) che lo hanno scelto dopo la brusca rottura con Gattuso

9 a Italiano che pur di venire a Firenze ha rotto male con lo Spezia. Per uno attento e corretto come lui non deve essere stato facile

8 a Terracciano che è il portiere più titolare tra tutti i vice titolari d’Italia

7 a Milenkovic che da quando ha allungato il contratto non sbaglia una partita (Vlahovic pensaci…)

6 alle voci che assicurano che presto Dusan allungherà il contratto. E’ il momento dei fatti

Bocciati
5 a chi guarda la classifica e non ci crede. Un po’ di fiducia, per favore. Ho detto e lo ripeto che la Fiorentina può puntare all’ottavo posto senza problemi

5 a chi guarda la classifica e pensa che andremo in Europa. Ho detto, ho appena scritto e lo ripeto che la Fiorentina può puntare all’ottavo posto senza problemi. Per il resto ci vuole cautela

5 a chi pensa che sia facile fare gol su rigore

5 a chi guarda la classifica della Juve e non ci crede. Invece penso che sarà un campionato molto complicato per la squadra di Allegri

0 meno ai cori contro Vlahovic dei tifosi dell’Atalanta. La curva bergamasca si è sciolta ma la maleducazione resiste e non dobbiamo smettere di combatterla.