Claudia Neto a Team Talk: “Ho riflettuto molto sull’addio alla Nazionale. Vorrei dare gioia e soddisfazione al tifo viola”

Parla la lusitana che ha da poco dato l'addio alla maglia della Nazionale

L’estate scorsa il suo arrivo è stato definito come la ciliegina sulla torta. Ma Claudia Neto ha purtroppo steccato la sua stagione d’esordio in viola. Nell’annata passata, la numero 7 della Fiorentina Femminile ha lasciato ai posteri solo un goal in Coppa Italia ed una serie di prestazioni opache. Con Panico come coach bisogna ammettere che la lusitana ha riacquisito smalto in campo. Ora sembra somigliare sempre di più alla calciatrice che ha vinto quasi tutto con i tedeschi del Wolfsburg. L’atleta si è confessata ai microfoni ufficiali viola nella consueta intervista settimanale di Team Talk:

“Il mio obiettivo principale e unico è il club. Voglio fare del mio meglio, giocare il mio miglior calcio, essere la mia versione migliore”, confessa Neto che ha da poco dato l’addio alla maglia del Portogallo Femminile: “È stata una decisione difficile, ci ho riflettuto molto. Tutto ha un inizio e una fine e sono molto orgogliosa del mio viaggio con la Nazionale. Ci sono momenti incredibili che ho vissuto lì e che non dimenticherò mai. Ora però penso solo a dare il massimo nel club. Voglio essere al 100% per dare il meglio di me alla Fiorentina”.

Sulla Serie A Femminile: “Spero che l’Italia possa crescere in Europa e che il campionato diventi uno dei più forti. Tutto può cambiare in meglio con il professionismo: più supporto per i club e migliori condizioni per le giocatrici, che porteranno più impegno e quindi più competitività. Sarà anche più attrattivo per le calciatrici straniere”.

Sull’inizio stentato del torneo e la recente sconfitta con la Juventus: “Siamo partite con due sconfitte, ma sono convinta che le vittorie arriveranno. Stiamo lavorando molto bene e continuiamo a puntare a migliorarci in ogni partita. È sempre bello quando riconoscono il tuo lavoro e ne sono felice, ma la cosa più importante che mi porto dietro dall’ultima partita è il buon lavoro di tutta la squadra. Abbiamo dato tutto contro una formazione molto forte, anche se il risultato dice diversamente. Dobbiamo continuare con questo atteggiamento e questa determinazione”.

Sulla prossima gara contro il Napoli: “Tutte le partite sono molto difficili e sarà difficile anche questa ma andremo a Napoli a dare tutto perché vogliamo i 3 punti. Rispettiamo molto ogni avversario ma andremo lì per vincere. Lavoreremo sodo questa settimana in modo da poter essere preparate. Mi piacerebbe vedere una Fiorentina con tanto atteggiamento, personalità e voglia di vincere”.

Su coach Panico e il carattere da tenere: “chiede a me quello che chiede a tutte le giocatrici, ovvero di dare tutto in campo e mettere in pratica quello che alleniamo in settimana. Per me a Napoli, così come in tutta la stagione, sarà fondamentale l’unità di gruppo. Dobbiamo essere unite e lavorare nella stessa direzione. Ci vuole una mentalità vincente, giocare sempre fino al fischio finale. L’atteggiamento è la chiave”.

Chiosa finale sui supporters: “Vorrei dare tanta gioia ai tifosi. Li abbiamo sentiti domenica, saranno un grande aiuto per noi per tutta la stagione. Prima c’era un vuoto molto grande allo stadio, adesso è molto diverso. Spero che continuino a sostenerci perché lavoreremo sodo per loro”, conclude la numero 7 viola.