Conte: “Ottima prova, avremmo meritato di vincere entro i novanta minuti”

Inter Conte

L’allenatore dell’Inter Antonio Conte si è soffermato in sala stampa per analizzare la partita tra i nerazzurri e la Fiorentina:

“Un’ottima prova, anche perché penso che avremmo meritato di qualificarci entro i novanta minuti e questo poteva creare nervosismo. Non siamo riusciti a concretizzare, ma è arrivata una vittoria che ci dà energia positiva per la partita di domenica con la Juventus. I supplementari? No, non penso che peseranno, i ragazzi sono ben allenati e abbiamo fatto tanti cambi. L’aspetto positivo è che abbiamo passato il turno anche grazie all’apporto determinante di giocatori poco impiegati fino ad ora, penso per esempio a Ranocchia. Brozovic, Barella, Lukaku, De Vrij e Bastoni hanno potuto un po’ rifiatare.

 

 

 

Eriksen? Ho sempre detto che devo essere bravo io a sfruttare tutto il potenziale della mia rosa e a non lasciare nulla di intentato. Dopo Natale ci siamo allenati per una settimana, effettivamente in quel ruolo siamo un po’ scoperti, Barella ha altre caratteristiche. C’è stata questa opportunità, continueremo a lavorarci. Mi auguro che questa partita possa servire anche a lui per essere più incisivo. Tra i calciatori c’è grande compattezza, con loro sono stato molto chiaro: dobbiamo cercare di fare il nostro meglio e di rendere i tifosi orgogliosi, quello che succede all’esterno non ci deve interessare. Sensi ha avuto un affaticamento al polpaccio, ci ha detto in maniera molto onesta che non se la sentiva di rischiare, io poi so che la sua situazione è un po’ particolare, ci saranno altre occasioni. Per valutare le nostre condizioni dobbiamo aspettare la fine della partita con la Juventus”.