De Magistris: “Questo Paese mi fa ribrezzo, se fossi stato Commisso avrei già mandato tutto all’aria”

Questa sera ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno è intervenuto l’ex campione della pallanuoto e tifoso viola Gianni De Magistris; ecco le sue dichiarazioni:

“E’ impensabile che non si possa metter mano ad uno stadio che sta cadendo da solo. Commisso è una persona che vuole investire, credo che qualsiasi cosa faccia sarebbe un abbellimento per la nostra città. Mi sento deluso prima di tutto da italiano, provo veramente ribrezzo per questa e per tante altre cose in Italia. Se fossi stato Commisso, avrei già mandato tutti a quel paese.

 

 

 

La Fiorentina? Mi complimento con Prandelli per quello che sta dicendo e facendo, lo sfoltimento della rosa è sacrosanto per la serenità del gruppo. Paradossalmente mi è piaciuta di più la sconfitta con l’Inter che la vittoria col Cagliari. Col Napoli vedo una partita che la Fiorentina può giocare. Credo che la squadra dovrebbe giocare un pochino più sfacciata, se non con due punte piene almeno con tre giocatori offensivi, ma lo dico da tifoso e non da tecnico. Prandelli è stato criticato, ma zitto zitto si è tirato fuori da una situazione spinosa”.