Finalmente Kouame, conferma Quarta: le pagelle della Coppa

Una Fiorentina rinunciataria per 45 minuti e gagliarda per 75 cade solo all’ultimo istante contro un Inter che da due anni viaggia fissa in posizioni altissime di classifica.

TERRACCIANO 7: Diverse Ottime parate, salva in più casi la porta viola. Beffato da un furbo Sanchez nell’occasione del rigore.

MILENKOVIC 6,5: Attento e spesso puntuale, annulla Lautaro, leggero nel finale.

QUARTA 6,5: Si conferma su ottimi livelli, una sola sbavatura, graziato da Lautaro.

IGOR 6: Bene palla al piede, meno in fase difensiva dove è incerto in un paio di occasioni.

CACERES 5,5: In difesa non fa danni, in fase offensiva però è inesistente.(Dal 52′ Venuti 6,5: Partita di ottimo livello, spinge e difende alla grande)

AMRABAT 7: La palla con lui è in cassaforte, sempre più vicino ai livelli di Verona.

CASTROVILLI 6,5: Quando prende palla spesso illumina e crea presupposti pericolosi, in ripresa.

BONAVENTURA 6: Male per un tempo, spesso fuori posizione e avulso dal gioco. Nella ripresa ci prova con un paio di strappi.

BIRAGHI 5: Non azzecca un cross, spinge ma non lo fa bene. Dalla sua parte arriva il gol della vittoria nerazzurra.

KOUAME 6,5: Segna un gol straordinario, un altro giocatore con Vlahovic in campo, male nella prima frazione. (Dal 96′ CALLEJON 5: Non riesce ad incidere, entra male)

EYSSERIC 5: Completamente fuori dal gioco, viene anche ammonito. (Dal 52′ VLAHOVIC 6 Lotta, si batte e convince, all’ultimo istante si potrebbe guadagnare un rigore, ma Massa non è dello stesso avviso…)

PRANDELLI 6: Mette in campo una Fiorentina spaventata, è però bravo a correggere in corsa i piani.