Fiorentina-Benevento: La partita di Davide

Davide 13 coreografia

Fiorentina – Benevento è molto più di una partita. La memoria ci porta direttamente a quell’ 11 Marzo 2018 quando il mondo intero si fermò a guardare Firenze. Non era come tutte le domeniche, il panino tra i sorrisi dietro la Curva Fiesole, le risate davanti al Bar Marisa… no, questa volta no; nessuno aveva voglia. La gente entrava allo stadio con le lacrime agli occhi, niente scherzi, niente cori, niente di tutto ciò ma solo commozione e silenzio. Quel silenzio surreale che al minuto 13 rimbombò nell’intero continente, da New York a Singapore, da Londra a Sidney, da Palermo a San Pellegrino Terme, il paese di Davide. Quel silenzio che era più rumoroso di qualsiasi altro coro. Il tempo si era fermato e Firenze era al  centro del mondo. Ad un certo punto dalla Fiesole una splendida coreografia che rappresentava il suo nome con il suo numero 13 baciò il cielo ed è proprio lì che in mezzo a quel rumoroso silenzio si innalzò un applauso infinito al quale parteciparono tutti, i giocatori, l’arbitro, i tifosi ospiti, gli steward, le forze dell’ordine ed il mondo intero immerso dai pianti della gente. A nessuno importava del risultato, di come sarebbe scesa in campo la Viola, la “sua” Viola, la Viola di Davide che tanto aveva amato e rappresentato con la fascia al braccio.

La partita era a ritmi bassi, poche occasioni da entrambe le parti ma improvvisamente al minuto 25′ la Fiorentina dalla sinistra conquistò un calcio d’angolo; qui un signore dalla tribuna si alzò e gridò più forte che poteva con la voce strozzata dalla commozione il nome “Davide” guardando il cielo, avvenne l’incredibile. Vitor Hugo, proprio colui che aveva preso il posto dell’eterno capitano riuscì come per magia a staccare di testa un pallone molto alto e insaccando la palla in rete. La partita finì 1-0 e fu decisa proprio dal numero 31  ovvero il 13 invertito. Al triplice fischio i giocatori della Fiorentina stremati si accasciarono a centrocampo. Da quella partita al minuto tredici i tifosi viola dedicano sempre il coro “Davide Astori” ovunque vanno portandoselo con sé sempre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.