Gattuso è il nome per la panchina viola. Ma occhio a Sarri e a una sorpresa

Il tecnico del Napoli sembra essere il promesso sposo della Fiorentina. Vive il sogno Sarri e si inserisce Simone Inzaghi.

L’allenatore è il tema più caldo degli ultimi giorni e lo sarà da qui a giugno, quando sarà scelto. Giuseppe Iachini, con ogni probabilità, è arrivato a Firenze per portare la squadra in fondo alla stagione corrente per poi salutare la nave. Da tempo si vocifera di un cambio di panchina sostanziale con nomi molto ambiziosi. Ma chi sono i candidati per allenare la viola?

In pole troviamo Gennaro Gattuso, leggenda rossonera da calciatore e attualmente in forza al Napoli come allenatore. Anche a Fuorigrotta c’è aria di cambiamenti e il calabrese è pronto a lasciare gli azzurri quest’estate. Sulla sua destinazione non ci sono molti dubbi; la simpatia di Commisso nei confronti di mister tosti caratterialmente è rinomata. Questo fa pensare a un possibile arrivo di Gattuso a Firenze, nonostante non sia l’unico nome…

Maurizio Sarri rischia di diventare un caso. Fino a poco meno di una settimana fa, i media turchi davano per certo il suo accordo con il Fenerbahce; oggi il sogno non è del tutto tramontato, ma rimane comunque difficile. L’ingaggio è alto e non si conoscono né le intenzioni del tecnico toscano né gli eventuali rapporti con la società. Da poco è spuntato un nuovo nome: si tratta di Simone Inzaghi, allenatore della Lazio ormai dal 2016. Tuttosport ha messo in discussione la sua permanenza a Roma sponda biancoceleste e ha definito la Fiorentina come club interessato (oltre al Napoli e a un’altra società straniera).