Graziani: “Giancarlo ha avvertito sensazione di disagio. Gli avevo consigliato di parlare con Commisso”

"La società ha preferito dargli un ruolo nel settore giovanile, però Giancarlo ha avvertito una sensazione di disagio, una penalizzazione nei suoi confronti togliendolo dalla prima squadra"

Ciccio Graziani, intervenuto a Radio Sportiva, ha detto la sua sulla vicenda che sta tenendo banco in questi giorni in casa Viola:

“Antognoni? Ha fatto il team manager e soprattutto il primo anno lo ha fatto bene. Poi dopo, forse l’esclusione dalla stanza di comando ha inclinato un po’ il rapporto. La società ha preferito dargli un ruolo nel settore giovanile, però Giancarlo ha avvertito una sensazione di disagio, una penalizzazione nei suoi confronti togliendolo dalla prima squadra. Io ho parlato con lui, gli ho detto di pensarci bene. Con la costruzione del nuovo centro sportivo quel ruolo poteva dargli soddisfazioni importanti, ma c’è qualcosa che non vuole raccontare e che gli ha dato particolarmente fastidio. Gli avevo consigliato, anche, di parlarne con il Presidente. Commisso era l’unica persona con cui potersi relazionare, però credo non ci siano stati i presupposti per parlarne”