“Il piano Italiano”: Commisso ha scelto, ma Spezia da convincere

Commisso vuole Italiano sulla panchina viola e ieri sono proseguiti fitti i contatti, in un filo diretto che coinvolge la dirigenza gigliata, l’allenatore e lo Spezia.

La Fiorentina ha scelto Vincenzo Italiano, ne è convinta La Nazione che ribadisce il legame tra la scelta del nuovo allenatore e il mercato. Al di là di Nico Gonzalez, operazione già conclusa, le altre operazioni – in entrata, come in uscita – saranno programmate con il nuovo tecnico. Commisso vuole Italiano sulla panchina viola e ieri sono proseguiti fitti i contatti, in un filo diretto che coinvolge la dirigenza gigliata, l’allenatore e lo Spezia. La sensazione è quella di un Italiano intrigato dalla proposta viola, nonostante il fresco rinnovo del contratto coi liguri. Resta più complesso convincere lo Spezia che vuole sia pagata in contanti la clausola rescissoria, senza contropartite tecniche. Oltre alla necessità di individuare un sostituto prima di acconsentire a liberare il tecnico, fra i candidati: Giampaolo, Nicola, Iachini e Corini.

La Fiorentina è in pressing e già domani potrebbe essere una giornata importante per sbloccare la trattativa. Lo Spezia vuole chiarezza da Italiano, chiamato ad uscire allo scoperto sulla propria volontà. La Fiorentina offre al tecnico degli aquilotti un ricco contratto biennale, con opzione sulla terza stagione. Fra le chiavi che la Fiorentina sta utilizzando per convincere lo Spezia c’è anche il mercato. La società viola ha offerto ai liguri una rosa di giocatori tra cui scegliere.