La risposta di Barone: “Non abbiamo cacciato Antognoni. Vlahovic? Lavoriamo al rinnovo”

"Attaccare Commisso mi sembra una cosa non bella, è il datore di lavoro. Non credo Rocco debba chiamare o scusarsi con nessuno. Poteva chiamarlo Giancarlo."

Joe Barone ha parlato nei pressi del Viola Village durante la seconda giornata di ritiro della Fiorentina a Moena. Queste sono le sue parole:

“Siamo qui per preparare la squadra per il campionato. Il mister sta lavorando piuttosto bene. Oggi ci sarà una giornata importante, è molto bello sentire il calore dei tifosi e ci fa piacere. Speriamo di avere gli stadi pieni anche in Serie A, in Lega lavoriamo per questo. Al gruppo serve tranquillità in vista del campionato. Antognoni? Siamo molto tranquilli e siamo qui per lavorare, alla squadra serve non distrarsi. Ci dispiace per le sue parole che abbiamo letto. Gli abbiamo offerto un lavoro molto importante, ci dispiace che non lo abbia accettato. Attaccare Commisso mi sembra una cosa non bella, è il datore di lavoro. Non credo Rocco debba chiamare o scusarsi con nessuno. Poteva chiamarlo Giancarlo.”