Nela: “Viola come Roma: l’allenatore incide. Amrabat deve adattarsi”

!Amrabat? Rimane un buon giocatore, ma deve adattarsi alle idee dell'allenatore. La disponibilità passa proprio da questo. Non sarebbe certo la prima volta che un calciatore cambia modo di giocare."

Sebino Nela, ex calciatore e attuale opinionista per la Rai, è intervenuto sulle frequenze di Lady Radio:

“Fiorentina una sorpresa? Sta certamente raccogliendo consensi. Già a Roma aveva fatto vedere buone cose, sembra una squadra in grado di togliersi delle soddisfazioni. Ha un piglio ed una volontà diverse, il marchio di Italiano si vede. Ogni allenatore ha bisogno della disponibilità da parte dei calciatori, altrimenti non va da nessuna parte. Differenze con l’anno scorso? Lo stesso discorso che potremmo fare per la Roma, è lo spirito ad essere diverso. L’allenatore fa la differenza, se è in grado di dare la scossa ai calciatori. Gli errori ci stanno, l’importante è non ripeterli domenica dopo domenica. Amrabat? Rimane un buon giocatore, ma deve adattarsi alle idee dell’allenatore. La disponibilità passa proprio da questo. Non sarebbe certo la prima volta che un calciatore cambia modo di giocare.”