Pedullà: “Alvarez può spingere Piatek alla porta. Milenkovic, addio non..”

Calciomercato-Fiorentina, è Pedullà a parlarne nella giornata di oggi tramite l'edizione online della Gazzetta dello Sport.

Calciomercato-Fiorentina

Nell’edizione online della Gazzetta.it, il grande esperto di mercato Alfredo Pedullà dipinge quella che è la situazione in chiave calciomercato in casa Fiorentina. C’è grande incertezza sul futuro di Kris Piatek. Quindici milioni per il riscatto non sono moltissimi. Ma i dubbi riguardano la volontà di Pradè e della Fiorentina di fare un ulteriore investimento davanti. E nel caso in cui Cabral si confermasse su questi livelli, per l’ex Genoa lo spazio sarebbe decisamente ridotto. Gli occhi, non è un mistero, sono su Agustin Alvarez, per il quale i gigliati hanno fatto già un tentativo a gennaio. I discorsi col Penarol, però, non si sono arenati e le società stanno ancora parlando in maniera assidua.

CALCIOMERCATO-FIORENTINA

Altra situazione che tiene Firenze sulle spine è quella relativa a Milenkovic. Il serbo ha tanto mercato e sarebbe accontentato se chiedesse la cessione. Attenzione però, cessione che è tutt’altro che scontata. L’ex Partizan si sta infatti divertendo quest’anno in Toscana. Capitolo Odriozola: servirà trattare con il Real ma senza pensare che non si possa trovare un’altra soluzione in caso di fumata nera. E Italiano? La Fiorentina è talmente felice del siciliano che ha deciso di esercitare l’opzione di rinnovo fino al 2024. E se proprio potesse sbizzarrirsi, andrebbe fino al 2025, adeguando il contratto di un milione a stagione.

Calciomercato-Fiorentina

Pedullà - Calciomercato-Fiorentina

 

IL RINNOVO DI ODRIOZOLA

Sui social è diventato il primo motivatore della Fiorentina. Alvaro Odriozola è totalmente al centro della squadra di Vincenzo Italiano: ci si è calato fin dall’inizio, pur essendo arrivato in prestito secco dal Real Madrid, ed ora il suo futuro tiene banco due volte. In Spagna e in Italia. Sì, perché le prime indiscrezioni su quello che potrebbe accadere al termine della stagione arrivano proprio dalla terra iberica. Secondo quanto riportato dal portale todofichajes.com, il club del presidente Commisso sarebbe già al lavoro per ottenere il prolungamento del prestito fino al 2023, un anno prima rispetto alla scadenza del contratto del giocatore coi “blancos”.

Nonostante il discreto rendimento del giocatore, il Real starebbe ancora riflettendo sulla possibilità di trasformarlo da subito nell’erede di Carvajal, con appena una stagione da protagonista (questa) nelle gambe dopo l’esperienza alla Real Sociedad. Insomma, allungare questa parentesi fiorentina potrebbe, alla lunga, diventare un vantaggio per entrambe le parti in causa.