Questa volta i Viola scelgono il low profile: niente comunicati contro Di Bello e Belotti

I post gara della Fiorentina dell’ultimo anno e mezzo sono stati più volte molto concitati, soprattutto se di mezzo c’era una direziona arbitrale molto discutibile. Memorabile lo scontro a distanza tra Commisso e Nedved ad esempio, esattamente un anno e proprio a Torino, ma contro la Juve. Niente di tutto ciò invece stavolta, nonostante la prestazione indecente di Di Bello e la patetica scenetta improvvisata da Belotti per confortare una decisione altrettanto patetica, nei confronti di Milenkovic.

 

 

 

La Fiorentina, scrive Tuttosport, ha scelto il low profile e deciso di non pubblicare alcun tipo di nota ufficiale a commento dell’operato arbitrale o di quello dell’attaccante granata: chissà che dietro non ci sia un cambio di approccio, sulla via della diplomazia.

A riportarlo è Fiorentinanews.com