Spadafora: “Il calcio non si è preso le proprie responsabilità”

Il signor Vincenzo Spadafora, Ministro per lo Sport, ha parlato alla trasmissione L’aria che tira, in onda su La 7:

“L’unica federazione che non ha preso in autonomia la decisione di fermare le partite è la Lega Calcio. E non ha preso questa decisione in autonomia solo per una questione economica: oggi con il DPCM la Lega e Sky non litigano più per questioni economiche. Le altre federazioni avevano già deciso in autonomia di fermarsi perché non avevano questi interessi.

Lo sport si è fermato forse in ritardo? Mi sembra un eufemismo. Il calcio non ha voluto prendersi le sue responsabilità“.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.