TOTOFORMAZIONE, Ecco le probabili scelte di Venezia e Fiorentina

Dopo quindici giorni, la viola torna in campo al "Penzo". Dubbi per Italiano, causati principalmente dal rientro in extremis dei sudamericani.

Finalmente torna il campionato, finalmente torna la Fiorentina. Lunedì 18 ottobre alle 20:45 la viola sarà ospite al Pier Luigi Penzo di Venezia per affrontare i ragazzi di mister Paolo Zanetti. Per quanto riguarda le formazioni, Italiano è assalito da qualche incertezza sugli undici che scenderanno in campo. Oltre alle indisponibilità che già conosciamo (Dragowski e Castrovilli), ci sono i calciatori sudamericani, che rientreranno in giornata, più affaticati rispetto agli altri visto il lavoro svolto con la propria Nazionale: Pulgar, Torreira, Martinez Quarta e Nico González.

Se cerchiamo titolari certi, la Fiorentina avrà sicuramente Terracciano a difendere i pali, visto il già citato infortunio di Dragowski (out un mese circa). Sulle fasce difensive, Odriozola e Biraghi prenderanno il posto, mentre al centro ci sono tre uomini per due posti: Milenkovic non è stato al 100% con la nazionale serba, al contrario di Igor che ha lavorato a Firenze, mentre Quarta avrà solo due giorni per riprendersi e potrebbe accusare stanchezza. A partire titolari dovrebbero essere i primi due citati, non sembra contemplato Nastasic. A centrocampo, stesso motivo di perplessità: può farcela Torreira a rientrare? Ci sono buone probabilità, in caso contrario può essere una chance per Amrabat per partire dal 1° minuto, ma non solo. A recuperare potrebbe farcela anche Pulgar, forte di un’ottima partita con il suo Cile. Insomma, sarà un ballottaggio fino all’ultimo. A completare il centrocampo saranno Bonaventura e Duncan. In attacco, Callejon e Nico González (con le stesse incertezze del caso) saranno gli esterni. Sull’attaccante, nessun dubbio: nonostante le voci che circolano sul suo conto da due settimane, Vlahovic sarà titolare senza se e senza ma.

Affacciandoci in casa Venezia, il neo acquisto Sergio Romero potrebbe subito partire titolare; da valutare come i lagunari gestiranno la situazione con Maenpaa. In difesa, da destra a sinistra, Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni e uno tra Haps e Molinaro. A centrocampo troviamo Busio e Vacca, ballottaggio per il terzo posto tra Crnigoj e Aramu. Davanti, Okereke e Johnsen occuperanno le fasce con Henry o Forte punta. Attenzione al modulo che può cambiare: dal 4-3-3 ideato per la partita contro la Fiorentina, il Venezia potrebbe adottare il suo solito 4-4-2, con Crnigoj che diventa esterno destro di centrocampo, Johnsen largo a sinistra e un’eventuale esclusione di Okereke in favore di Aramu seconda punta. Sono dubbi, tuttavia, che rimarranno accesi fino a un’ora prima del match.

Di sotto, vi riportiamo le probabili formazioni di Venezia e Fiorentina.

VENEZIA (4-3-3): Romero; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Vacca, Busio, Crnigoj; Okereke, Henry, Johnsen. All.: Zanetti.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Igor, Biraghi; Torreira, Bonaventura, Duncan; Callejon, Vlahovic, González. All.: Italiano.