Zeman: “Commisso? Dichiarazioni così creano solo problemi. Rigori giustificabili”

Torna a parlare Zdenek Zeman dopo le dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi. Tra gli argomenti trattati nel corso dell’intervista realizzata da Il Riformista, anche il tema arbitrale e lo sfogo di Rocco Commisso:

Secondo lei ha fatto bene il presidente della Fiorentina Commisso a fare quelle dichiarazioni sull’arbitraggio dopo la partita contro la Juventus?
“Dichiarazioni così creano solo problemi. Vero è che la Juventus è abituata ad avere gente contraria. Secondo me i due rigori sono giustificabili dai regolamenti”.

Questo regolamento crea confusione?
“Sui falli di mano sicuramente. Una volta erano involontari e volontari. Oggi si fischiano anche gli involontari. Non tutti i giocatori si devono tagliare le braccia. Per esempio il gol annullato alla Sampdoria ( nella gara col Napoli), dove doveva mettere il braccio Gabbiadini?”.

Quindi la regola andrebbe rivista?
“Penso di sì perché così com’è adesso ai giocatori dovrebbero tagliare le braccia”.

Parliamo di Var.
“Non mi è mai piaciuto, però in molte situazioni è servito. Si fanno meno errori grazie al Var, anche se interrompe il gioco per lungo tempo ed in molte occasioni è indeciso. Io sono abituato ad arbitri che facevano errori, ma si giocava e si passava sopra. Le interruzioni non mi piacciono, troppo lunghe. Non si sa se decide arbitro, Var o telecamera. Poi vanno allo schermo e non confermano la visione di quello che si vede nel video”.

A riportarlo è Violanews

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.